Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_telaviv

07/02/2014 – Ratifica dell'Accordo fra Italia ed Israele sulla Previdenza Sociale  

Data:

07/02/2014


07/02/2014 – Ratifica dell'Accordo fra Italia ed Israele sulla Previdenza Sociale
 


Il Consiglio dei Ministri del 6 Febbraio 2014 ha approvato, su proposta del ministro degli Affari esteri, Emma Bonino, l'Accordo fra Italia ed Israele sulla previdenza sociale, fatto a Gerusalemme il 2 febbraio 2010, che regola i rapporti tra i due Paesi per quanto  riguarda  l'individuazione  della  legislazione  applicabile e le pensioni. Elemento centrale è la tutela dei lavoratori al seguito delle imprese  e la totalizzazione e trasferibilità delle pensioni. Il testo è limitato infatti a queste due fattispecie e non tiene conto delle tecniche di coordinamento  previste per l'acquisizione dei diritti ad altre prestazioni  previdenziali in chiave transfrontaliera. Alla base dell'Accordo  è,  la volontà di garantire ai cittadini  italiani che hanno lavorato in Italia prima di trasferirsi in Israele la possibilità di percepire, direttamente in Israele, un trattamento pensionistico  in linea con i contributi versati in Italia. Diversamente i cittadini italiani residenti in Israele percepirebbero solamente una pensione equivalente agli anni di contributi versati una volta trasferitisi nello Stato ebraico, senza possibilità di recuperare i contributi italiani.


191